25 Giu 2020

Indicazioni per le piscine in relazione alla diffusione del virus SARS-CoV-2

Questo documento ha lo scopo di approfondire, allo stato attuale delle conoscenze, i rischi correlati al virus SARS-CoV-2, responsabile dei casi di COVID-19 (Coronavirus Disease 2019), in rapporto agli ambienti e alle attività ricreative, sportive e formative correlate alle piscine. Tali valutazioni devono essere considerate alla luce dei consolidati effetti benefici derivanti dalla attività natatoria e dalle diverse attività a questa associate, funzionali alla salute fisica e psichica della persona.2 Il campo di applicazione del presente documento riguarda le piscine rientranti nella classificazione dell’Accordo 16/1/2003 tra il Ministro della Salute, le Regioni e le PA di Trento e Bolzano sugli aspetti igienico sanitario per la costruzione, la manutenzione e la vigilanza delle piscine a uso natatorio3.

 

Rapporto ISS COVID-19 37_2020